😻 Se spendi almeno €49 ricevi 2 omaggi gratis 😻 Spedizione rapida in 48/72 ore

Vita Media Gatto: Quanto vive un Gatto?


Per tutti coloro che amano e possiedono un Gatto domestico, il desiderio principale è che viva il più a lungo possibile in modo sereno e senza stare male. Il pensiero delle malattie e della vecchiaia dei nostri A-mici preoccupa sempre molto l'Umano che vorrebbe il suo amico peloso al suo fianco per tutta la vita, se fosse possibile.

Di seguito, vediamo insieme i principali fattori che influenzano la durata della vita media di un Gatto.

età media gatto domestico

Vita media Gatto domestico: fattori che la influenzano

Nel considerare la prospettiva di vita media e l'età di un Gatto domestico, bisogna considerare alcuni fattori, o meglio andrebbero definite come variabili, che influenzano la vita media di un Gatto e la sua e longevità.

Il primo elemento ad incidere nella vita media di un Gatto è la razza: infatti se il Gatto è di razza, quindi proviene da esemplari selezionati e da incroci, purtroppo eredita anche i limiti della razza di appartenenza.

Lo stile di vita determina la qualità di vita del Gatto, andando quindi ad incidere sull'età media di vita del Gatto: un Gatto domestico vive principalmente dentro casa e le sue uscite all'esterno sono molto rare. Questo comporta che verrà poco o nulla a contatto con altri Gatti randagi e limiterà molto la sua possibilità di contrarre malattie infettive e di ammalarsi.

vita media gatto domestico

L'alimentazione del Gatto va sempre curata con attenzione scegliendo cibo di qualità e con il giusto apporto di sostanze nutritive: cibo secco o cibo umido o in casi specifici si possono alternare entrambi nella dieta del Gatto. Il Veterinario ti può consigliare una dieta bilanciata e corretta per il tuo Gatto in base alle sue esigenze legate all'età, ad eventuali allergie o intolleranze oppure in caso di patologie specifiche.

Le malattie possono incidere, a volte anche in modo significativo, sulla vita media del Gatto e su quanti anni possa vivere: un Gatto FIV positivo tenderà ad avere una vita più breve e tendenzialmente non supera i 12 anni di età, così pure la vita di un Gatto diabetico o con un'insufficienza renale sarà più breve e difficilmente potrà superare i 15 anni.

Le malattie metaboliche si sviluppano solitamente dopo i 10 anni di età nel Gatto e vengono considerate anche malattie dell'anzianità, che vanno a colpire un apparato e mettono poi in difficoltà gli altri organi interni del Gatto. Quindi la morte dell'animale può dipendere dall'aggravamento del suo stato di salute, in particolare quando è molto anziano.

Qual è la durata di vita media di un Gatto?

Un Gatto mediamente può vivere fino a 15 anni, ma è un valore molto indicativo, in quanto ci sono casi in cui un Gatto può raggiungere anche i 20 anni e superarli, ovviamente i fattori sopra indicati sono determinanti nella vita media del Gatto: razza, stile di vita, alimentazione, malattie sono i fattori principali.

Tuttavia è molto comune trovare Gatti che hanno un età di 18-20 anni.

Vita media di un Gatto confrontata con Vita Media dell' Uomo.

Se mettiamo in relazione la vita media di un Gatto con la vita media di un umano, ci accorgiamo che la loro vita è più o meno sei volte più breve della nostra. Pertanto, specie per le persone che hanno un età inferiore agli 80 anni, è davvero difficile che un gatto superi l'aspettativa di vita del suo umano.

gatto vita media

I Gatti hanno 7 vite: da dove nasce la leggenda?

Molti di voi avranno sicuramente sentito dire che i gatti hanno 7 vite (gli anglosassoni credono che ne abbiano 9).
Ma, vi siete mai domandati da dove nasce questa credenza?

Facciamo un passo alla volta.

Molte persone ritengono che i Gatti abbiano più di una vita soprattutto per la loro grande capacità che li vede in grado di cadere da grandi altezze senza riportare alcun problema.

Il Gatto è un animale molto agile, elastico e spesso sprezzante del pericolo. Inoltre, gode di un equilibrio fuori dalla norma.

Nell'età medievale, i Gatti erano considerati una sorta di reincarnazione delle streghe e per tale motivo venivano torturati.

Per tale motivo, si credeva che i Gatti fossero in grado di risorgere in seguito alle torture alle quali venivano sottoposti.

Questa loro capacità di sopravvivenza a certe atrocità è dovuta ad un eccellente fisicità.

Ma perché proprio il numero 7?

Il sette è da sempre considerato come il numero della perfezione, dell'universalità e dell'equilibrio. Come potrete capire, tutte queste caratteristiche appartengono ai gatti inequivocabilmente.

 

 © Riproduzione riservata

 

News e Approfondimenti felini:

Ecco alcune razze feline da scoprire:

Gatto senza pelo

Gatto Siberiano

Gatto Tigrato (o Europeo)

Gatto Siamese

Gatto Persiano

Qui trovi approfondimenti per la cura e il benessere del tuo Gatto:

 

SCOPRI I MIGLIORI PRODOTTI PER IL TUO GATTO

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SPEDIZIONE ESPRESSA

Spedizione Veloce dall'Italia in 48/72h

ASSISTENZA 24/7

Assistenza clienti sempre pronta a risponderti

5/5 RECENSIONI

Oltre 24.000 clienti soddisfatti

PAGAMENTI SICURI

Garantiamo la massima Sicurezza