😻 Scopri tutte le offerte del giorno - Pagamento anche alla consegna

Gatto Persiano: curiosità e caratteristiche


Molto elegante, raffinato e dal caratteristico muso schiacciato così si presenta il Gatto Persiano con il tipico mantello a pelo lungo che lo rende maestoso e ricercato.

Il Gatto Persiano è una delle razze feline più pregiate: è originario dell'Asia Minore, da cui provennero i primi esemplari in Europa nel 1626 ad opera di Pietro Della Valle. Inizialmente vennero chiamati 'Gatto d'angora' o 'Gatto francese', poi quando dall'Iran giunsero esemplari più piccoli e tozzi dal pelo lungo, fu creata la razza persiana.

In età vittoriana il Gatto Persiano era molto apprezzato, in particolare dalla Regina Vittoria che possedeva diversi esemplari di questa specie. Oggi i Gatti Persiani attuali sono diversi rispetto a quelli del passato, perché la selezione si è affinata ed evoluta.

gatto persiano

La FIFE (Fédération Internationale Féline) distingue 3 tipi di Gatto Persiano (o sottotipi) in base al colore del mantello:

  • Persiano bicolore: può essere bicolore o tricolore; il mantello alterna un terzo di bianco e due terzi di colore.
  • Persiano arlecchino: la pezzatura del mantello è divisa in cinque sesti di bianco e un sesto di colore e solitamente le macchie colorate sono piccole e distribuite sul corpo.
  • Persiano van: le chiazze di colore sono soltanto sulla testa e sulla coda, mentre il corpo è completamente bianco.

Il mantello essendo lungo e folto necessita di una cura quotidiana: bisogna spazzolarlo tutti i giorni per evitare che si formino i nodi nel pelo e per evitare che il Gatto durante la sua toeletta personale ingerisca - mentre si lecca - grandi quantità di pelo che possono causare vomito fino a complicazioni gravi come un'occlusione intestinale.

Gatto Persiano: aspetto fisico e caratteristiche

Il Gatto Persiano ha un aspetto tozzo e compatto con zampe corte e rotonde: la sua caratteristica principale è data dalla folta ed elegante pelliccia a pelo lungo (può raggiungere fino ai 20 cm di lunghezza) dai colori più svariati. Le combinazioni di colore possono essere fino a 200, ma i colori più diffusi sono il grigio-blu, crema, bianco, nero e marrone cioccolato. Esiste anche una varietà di colore a squama di tartaruga (tortie) di colore nero, blu-crema, cioccolato o lilac.

gatto persiano

Il Gatto Persiano ha la testa rotonda, le orecchie piccole e il naso schiacciato: quest'ultimo aspetto crea un profilo unico molto amato e ricercato. Tuttavia questa caratteristica fisica può determinare problemi di respirazione, causare riniti e lacrimazione degli occhi. Gli occhi del Persiano sono grandi e principalmente di colore arancione, ma sono presenti anche occhi verdi e blu; non mancano casi di occhi bicolori o impari, ad esempio un occhio arancione e uno azzurro.

Il peso di un Gatto Persiano raggiunge circa i 4 kg nelle femmine, mentre i maschi adulti sfiorano i 7 kg.

Carattere del Gatto Persiano

Il Gatto Persiano ha un carattere docile e affettuoso: il suo atteggiamento sornione e pigro lo rendono perfetto per la vita d'appartamento. Lo troverete spesso a fare lunghi sonnellini in poltrona o sul letto (e in tutti i luoghi di casa che amerà).

Ama la vita domestica dove si aggira lentamente tra i vari ambienti, mentre non gradisce e non cerca la vita all'esterno e all'aria aperta: non ama girovagare per strada o in giardino. Se per caso dovesse uscire fuori o scappare, potrebbe disorientarsi e faticare a ritrovare la sua casa, in quanto non è abituato ad uscire.

gatto persiano

A causa della sua pigrizia e dell'amore per la vita domestica tende ad ingrassare: la sua dieta va controllata in modo adeguato per la sua salute e benessere. Il Gatto Persiano non è un combinaguai o un gatto dispettoso, quindi anche se lo lasciate solo in casa, non vi farà danni domestici.

Il Gatto Persiano infine è socievole e ama la compagnia, quindi di solito si adatta senza problemi quando ci sono altri gatti o cani in casa, ma ricerca ed ama soprattutto la compagnia del proprio Umano che è il suo punto di riferimento.

Gatto Persiano: incroci e varianti

Esiste una varietà a pelo corto di Gatto Persiano chiamata Exotic Shorthair: nasce dall'incrocio tra il Gatto Persiano e il British Shorthair, si presenta con il pelo corto, ma sempre folto e soffice, e gli occhi sornioni del Persiano.

Una varietà di Gatto Persiano molto nota e ricercata è il Chincilla: nata in Inghilterra nel 1880 dove ebbe un grande successo, ha il mantello bianco e la punta del pelo colorata.

gatto persiano

Infine dall'incrocio tra il Gatto Persiano e il Siamese è nato il Gatto Himalayano, noto anche come Himalayan Persian o Colourpoint Persian. Ha il mantello chiaro, mentre il muso, le zampe e la coda sono scure.

© Riproduzione riservata

 

News e Approfondimenti felini:

Ecco alcune razze feline da scoprire:

Gatto senza pelo

Gatto Siberiano

Gatto Tigrato (o Europeo)

Gatto Siamese

Qui trovi approfondimenti per la cura e il benessere del tuo Gatto:

 

SCOPRI I MIGLIORI PRODOTTI PER IL PELO DEL TUO GATTO

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SPEDIZIONE ESPRESSA

Spedizione Veloce dall'Italia in 48/72h

ASSISTENZA 24/7

Assistenza clienti sempre pronta a risponderti

5/5 RECENSIONI

Oltre 24.000 clienti soddisfatti

PAGAMENTI SICURI

Garantiamo la massima Sicurezza