😻 Scopri tutte le offerte del giorno - Spedizione Rapida dall'Italia

Pulci e Zecche nel Gatto: cosa fare?

E' arrivata la Primavera!

Aiuto! E' il momento di pulci e zecche nel Gatto e in casa...

I nostri A-Mici sono colpiti da questi animaletti, specialmente durante la stagione calda (primavera-estate), quando questi parassiti completano il loro ciclo vitale e prolificano.

Le pulci però si sono adattate anche a vivere in casa, dove l’ambiente domestico riscaldato e la presenza di moquette o tappeti sui pavimenti favorisce la loro riproduzione in modo ininterrotto e indipendentemente dalla stagione.

Pulci Gatto: come riconoscerle?

Le pulci - se non lo sai - si cibano di sangue, sono insetti però privi di ali e attaccano mammiferi e uccelli. Hanno un corpo lungo e piatto e sono dotate di lunghe zampe che gli consentono di fare ampi salti e salire sul corpo dell’ospite.

Le pulci adulte vivono infatti su Gatti e Cani e li infestano provocando pruriti e innescando un circolo vizioso che porta anche a malattie gravi!

pulci gatto

Nell’ambiente che ci circonda le pulci si sviluppano sotto forma di uova, larve e pupe: le larve pulci crescono in un ambiente buio e umido, non sono visibili ad occhio nudo, ma possono depositarsi nelle cucce, nei tappeti, nei letti, nelle lettiere.

Solitamente le pulci adulte sono attive in tarda primavera fino all’inizio dell’autunno, ma resistono anche in presenza di inverni miti.

Per eliminare uova, larve e pupe dall’ambiente prima che diventino forme adulte, devi usare spesso l’aspirapolvere, in particolare sui tappeti, divano, poltrone e nelle zone frequentate dal tuo Gatto. 

Lava con frequenza la sua cuccia, la sua coperta preferita e se in casa c’è un giardino, ricordati di falciare il prato con regolarità e di raccogliere e gettare le foglie e i rami tagliati o caduti.

Pulci nel Gatto: il mio Gatto ha le pulci?

Come anticipato sopra, le pulci sono difficili da vedere ad occhio nudo, quindi non è facile per te Umano vedere se il tuo Gatto ha le pulci, però ti svelo quali segnali non devi trascurare e quali sono i sintomi della loro presenza:

  • Puntini neri sul pelo: se vedi che sul mantello del Gatto compaiono dei puntini neri, questi sono il segnale della presenza di pulci in azione: infatti i puntini non sono altro che le loro feci.

pulci gatto

  • Prurito costante: se il Gatto si gratta spesso, specialmente nella testa, collo, dorso e orecchie, vuol dire che è stato punto dalle pulci.
  • Sono irrequieto: se si lecca con insistenza, si mordicchia il pelo oppure si strofina o scuote la testa, sono sintomi sospetti e possono indicare la presenza di pulci.
  • Alopecia: il Gatto ha zone senza pelo e potrebbe avere anche gonfiori e croste.
  • Problemi alla pelle: potrebbe avere lesioni alla pelle, eritemi e nei casi più gravi pustole e piaghe estese.

Nei casi più gravi porta il tuo Gatto dal Veterinario per una visita, ma non trascurare anche le forme lievi, specialmente se si gratta spesso e si mostra come infastidito per qualcosa.

Zecche nel Gatto

Per il Gatto le zecche sono meno frequenti rispetto al Cane, ma sono comunque insidiose! Anche loro si cibano di sangue e possono attaccare anche gli Umani. Sono attive in modo particolare durante la stagione calda.

Se il Gatto esce in giardino o lo porti in passeggiata all’aria aperta, potrebbe essere colpito da una zecca, quindi quando tornate a casa, dovresti controllarlo per verificare che non abbia zecche addosso.

pulci gatto

Controlla bene la testa, le orecchie, il collo, la pancia e le parti interne delle cosce, perché in questi punti la pelle del Gatto è più sottile e con poco pelo e sono di solito le zone preferite dalle zecche.

Zecche Gatto: come toglierle?

Le zecche sono per te ben visibili diversamente dalle pulci, perché crescono di dimensione a seconda del sangue ingerito, quindi non dovresti aver problemi ad individuarle ad occhio nudo.

Per togliere una zecca sul Gatto puoi usare una pinzetta per zecche così non dovresti avere troppi problemi: mi raccomando non schiacciare la zecca, perché ciò che è contenuto nel suo intestino entrerebbe attraverso la ferita nel corpo del Gatto ed andrebbe in circolo nel suo organismo.

Ugualmente non devi usare colla, olio, acetone o altri rimedi casalinghi per rimuovere la zecca, perché causerebbero il vomito nella zecca e la secrezione dei germi patogeni che entrerebbero nel corpo del Gatto tramite la ferita causata dal suo morso.

Rivolgiti sempre al tuo Veterinario di fiducia se hai dubbi e per intervenire in caso di presenza di zecche sul tuo Gatto.

© Riproduzione riservata

 

News e Approfondimenti felini:

Qui trovi approfondimenti per la cura e il benessere del tuo Gatto:

 

SCOPRI I MIGLIORI PRODOTTI PER LA SALUTE DEL TUO GATTO

 

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SPEDIZIONE ESPRESSA

Spedizione Veloce dall'Italia in 48/72h

ASSISTENZA 24/7

Assistenza clienti sempre pronta a risponderti

5/5 RECENSIONI

Oltre 24.000 clienti soddisfatti

PAGAMENTI SICURI

Garantiamo la massima Sicurezza