✅ Ultimi Pezzi: Offerte Speciali + Spedizione Gratis

Come abituare il tuo Gatto al guinzaglio in 5 semplici passaggi!

Pettorina e guinzaglio per Gatti

Hai sempre desiderato portare fuori il tuo Gatto a scoprire il mondo ma pensi che sia impossibile abituare il Micio a Guinzaglio e Pettorina proprio come un Cane?

Sebbene in alcuni casi questo sia vero, ci sono moltissimi Gatti che invece si abituano anche molto velocemente a uscire di casa con il guinzaglio e non solo, ne sono davvero felicissimi e non vedono l'ora di godersi il mondo fuori!

Questo vale soprattutto se il tuo Gatto vive solo in appartamento e non ha la possibilità di uscire in un giardino.

Vediamo allora in 5 semplici passaggi come abituare il tuo Gatto a uscire con il guinzaglio senza fare errori e nella massima sicurezza.

Ti ricordo che abbiamo affrontato l'argomento anche in QUESTO VIDEO del canale YouTube e che a QUESTO LINK del nostro Store puoi trovare un set di pettorina e guinzaglio perfetto per le uscite insieme al tuo Micio.

 

gatto al guinzaglio

 

1. Abituare il Gatto a portare la pettorina e il collare

Per uscire in sicurezza la prima cosa da fare è rendere piacevole per il Gatto indossare l'apposita pettorina (come QUESTA) inizialmente in casa.

Procedi quindi così: metti la pettorina al tuo Gatto e subito dopo dagli della gustosa pappa umida o i suoi snack preferiti, lascia indossata la pettorina per 10 minuti e infine toglila.

Puoi ripetere questo piccolo esercizio più volte al giorno, per almeno 1 settimana prima di uscire davvero di casa.

Consigliamo di mettere una medaglietta alla pettorina in modo che per qualsiasi evenienza ci siano i tuoi contatti ben visibili.

 

2. Uscire nel modo giusto e nei posti giusti

Molte persone provano a far uscire il proprio Gatto facendo però un errore molto banale: escono di casa proprio come se fosse un Cane, ovvero aprendo la porta e cercando di passare dal pianerottolo/scale/ascensore...

Questo è il modo peggiore di uscire con un Gatto in quanto potrebbe succedere qualsiasi cosa che lo faccia spaventare e scappare (un vicino che esce all'improvviso magari con un cane al seguito, dei bambini che urlano, una porta che sbatte ecc...).

Ecco invece il modo corretto di iniziare le uscite: metti il tuo Gatto nel trasportino (ti consiglio di scegliere per la massima comodità un tipo "a zaino" come QUESTO) e portalo in un luogo esterno tranquillo e appartato.

Piccola nota, dentro al trasportino metti un pizzico di erba gatta essiccata e una maglia con il tuo odore per renderlo un posto più piacevole in generale, puoi seguire le indicazioni scritte appositamente nel nostro articolo: "Come abituare il Gatto a usare il trasportino senza stress" a QUESTO LINK.

Puoi andare con il tuo Micio in un angolo del giardino condominiale, oppure in un parco vicino casa (ma sempre in un punto isolato dove non passino cani ogni 2 minuti) o ancora nel giardino di qualche amico o parente dove non siano presenti cani che potrebbero spaventare il tuo 4 Zampe.

Attenzione: se hai un giardino non in completa sicurezza per il tuo Gatto, puoi scegliere di farlo uscire con guinzaglio e pettorina invece di lasciarlo libero e rischiare che esca dalla tua proprietà con tutti i pericoli che ne conseguono.

Posa quindi il trasportino a terra nell'erba nel posto che hai scelto per l'uscita e passa al punto 3.

 

pettorina guinzaglio per gatti

 

3. Curiosità senza nessuna forzatura

E' finalmente arrivato il momento di far effettivamente uscire il tuo Gatto a contatto con il mondo esterno, vediamo come procedere in totale sicurezza.

Innanzitutto la pettorina e il guinzaglio devono essere già indossati dal tuo Gatto, sconsigliatissimo metterli quando il Gatto è già fuori casa perchè potrebbe sfuggirti durante l'operazione e scappare via.

Quindi apri con cautela il trasportino e prendi subito in mano il guinzaglio, controllando che sia tutto a posto e che la pettorina sia allacciata correttamente.

A questo punto devi aspettare e avere pazienza... esatto devi aspettare che la curiosità del tuo Gatto lo porti piano piano a uscire per esplorare l'ambiente naturale che si trova intorno a lui.

Non devi forzarlo in nessuna maniera a uscire dal trasportino, sarà lui a scegliere con quale tempistica uscire e cosa fare, tu dovrai solo tenere il guinzaglio ed essere presente per lui (ti consigliamo di sederti nell'erba accanto al trasportino nell'attesa).

 

4. Incentivare l'esplorazione

Sebbene molti Gatti non avranno nessun problema, ovvero si mostreranno sì intimoriti i primi momenti ma poi usciranno e inizieranno ad esplorare incuriositi; altri Gatti potrebbero essere più reticenti e aver bisogno di un piccolo incentivo per uscire e iniziare l'esplorazione.

Puoi allora portare con te una bacchetta con le piume per stimolare il tuo Gatto con il gioco, oppure qualche piccolo snack gustoso da mettere prima dentro al trasportino e poi subito fuori nell'erba, per invogliare il tuo Gatto a uscire e dare una connotazione positiva a tutta la situazione.

 

5. Gestire l'uscita in maniera corretta

La cosa più importante da ricordare quando decidiamo di uscire a passeggio con il Gatto è che per natura i Felini si spaventano e scappano con estrema facilità rispetto ai Cani.

E proprio per questo è molto rischioso uscire direttamente di casa sul pianerottolo o lungo una strada, il Gatto potrebbe infatti spaventarsi subito per qualche rumore improvviso.

Se invece iniziamo ad andare in posti molto tranquilli e appartati (nella natura ovviamente, andare in una zona asfaltata o di piastrelle non avrebbe senso) non è detto che con il tempo il Gatto si possa anche abituare, molto gradualmente, ad affrontare anche luoghi più affollati (anche se personalmente non lo consiglio, preferisco sempre la massima sicurezza).

pettorina e guinzaglio per gatti

ULTIME INDICAZIONI

Alcuni mi chiedono "ma se faccio abituare il mio Gatto a uscire poi potrebbe cambiare carattere e chiedere di uscire sempre"?

Certo questo rischio c'è, infatti uscire in posti naturali è una cosa talmente bella per il Gatto (se fatta correttamente come abbiamo spiegato) che il desiderio di andare fuori, una volta provata la bellissima sensazione, sarà molto alto!

Perciò consiglio sempre di iniziare a uscire con il proprio Gatto solo se si vuole mantenere questa abitudine quotidianamente nel tempo, proprio come se dovessi portare fuori il tuo cane a fare i bisogni giornalmente.

Ultima cosa, fai attenzione quando sei fuori a dove vuole andare il tuo Gatto: seguilo tranquillamente senza forzarlo ad andare dove vuoi tu, ma fermalo se vuole salire su un albero o infilarsi in mezzo a delle grate e o dentro a dei cespugli, infatti questi posti possono essere pericolosi per il guinzaglio se si incastra e non riesci più a recuperarlo.

Per la durata delle passeggiate con il Gatto dipende molto da quanto tempo hai tu a disposizione e da quanto il tuo Micio apprezza l'esperienza: puoi stare fuori solo mezz'ora come anche 2 ore se hai tempo e il tuo Gatto ne è molto felice.

Infine, come capire se il tuo Gatto non ne vuole sapere di uscire di casa?

Semplice, se dopo 3 volte che provi a portare fuori il tuo Gatto come ti abbiamo descritto lui non esce dal trasportino in nessun modo e se ne sta semplicemente dentro a guardare fuori, allora sei sicuro che non è suo interesse esplorare il mondo esterno direttamente.

Potrai invece portare un pochino di mondo esterno da lui, raccogliendo foglie, fiori, erba, rametti, terra e sassi e portandoli a casa per farglieli annusare e con cui giocare.

Con questo è tutto per il nostro articolo, ti auguriamo buone passeggiate insieme al tuo Gatto!

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI:

 

 

Consulente Felino

 

Questo articolo è stato scritto da:

Simona Bosio - Consulente Felino 

Fondatore di SOS GATTO

www.problemidagatto.com

Tel. - WhatsApp:  3348711440

Email:  simonaconsulentefelino@gmail.com

 

SOS Gatto è il 1° portale di Consulenti Felini specializzati che offre aiuto a tutti i proprietari per risolvere qualunque problema con il Gatto di casa.

Il nostro Consulente Felino è sempre a tua disposizione per dubbi e domande!

 

Scrivi alla mail simonaconsulentefelino@gmail.com

o al numero 3348711440 se vuoi prenotare la Consulenza Personalizzata in tutta Italia per risolvere i Problemi con il tuo Gatto. 

---> Scopri a questa pagina il Consulente Felino di SOS GATTO

 

2 commenti

  • Monica Busin

    Grazie molte per questo articolo ,posso chiederti a che età è meglio far uscire il micio ad un anno o anche prima?
    Ciao Monica Busin


  • zjeYHPXfJrSx

    FdclRGbSTUy

Lascia un commento

Soddisfatti o rimborsati
24/7 Assistenza Clienti
Prodotti di qualità
Pagamenti sicuri