😻BLACK FRIDAY: Utilizza il codice GATTOBLACK per ottenere €10 di sconto su €49 di spesa

Gatto arrabbiato: quali sono i segnali?


Riesci a comprendere lo stato d'animo del tuo Gatto? E' molto importante saper riconoscere i segnali che il Gatto manda attraverso i suoi comportamenti e il linguaggio del corpo.

Di solito si sente dire che il Gatto sia un animale misterioso e dal comportamento strano, in realtà imparando a leggere i segnali e i comportamenti tipici, è molto più facile capire il suo stato d'animo e di conseguenza sapere come comportarti se il tuo Gatto è arrabbiato, spaventato o altro.

gatto arrabbiato

In generale se vedi che il tuo Gatto ha la schiena arcuata, il pelo ritto e la coda gonfia e arruffata significa che in quel momento è arrabbiato. Questa posizione viene assunta per spaventare il nemico e può essere accompagnata da soffiate e miagolii molto profondi.

Sul significato dei miagolii del Gatto e per capire cosa vuole comunicarti il Gatto che miagola, clicca qui!

Gatto arrabbiato: cosa fa e come si comporta?

Ecco per te gli atteggiamenti felini che devi conoscere per capire se il tuo Gatto è arrabbiato:

  • ti guarda da lontano: se di solito il tuo Gatto è socievole e giocherellone, ma all'improvviso tiene le distanze e ti guarda fisso da lontano nascondendosi sotto la poltrona, il divano o qualche altro luogo dove si sente al sicuro, vuol dire che è spaventato o arrabbiato. Non avvicinarti a lui, in quanto rischieresti di ricevere in cambio soffiate fragorose e graffi accompagnati da un bell'agguato eseguito uscendo di scatto dal suo nascondiglio! Il consiglio è di non farlo agitare, di lasciarlo tranquillo e di tornare verso di lui dopo che gli è passata.

gatto arrabbiato

  • "ringhia" e soffia: il Gatto non emette il suono del cane, ma un Gatto arrabbiato può in un certo senso ringhiare ed emettere soffiate: anche in questo caso non bisogna avvicinarsi a lui, ma lasciarlo sfogare per poi tornare a interagire con lui attraverso giochi, carezze e anche buon cibo! 
  • occhiate: o meglio dovremmo dire occhiatacce! Sono quelle che manda il Gatto verso il proprio Umano per comunicare che qualcosa non va, ad esempio un cambiamento nella sua routine quotidiana o qualche altra novità che non gli è piaciuta. I Gatti comunicano molto attraverso lo sguardo, quindi quando gli occhi cambiano espressione, potrebbero indicare un Gatto arrabbiato.
  • si nasconde: un Gatto arrabbiato o spaventato tende a nascondersi nel luogo dove si sente al sicuro. I luoghi preferiti sono di solito sotto il divano, il letto o altri mobili: a volte dopo che si è posizionato, inizia a fare il vocione a chiunque tenta di avvicinarsi e ogni Umano che si avvicina troppo, riceve in cambio soffiate e graffi. Quindi caro Umano, se il tuo istinto è quello di tirare fuori subito il Gatto da sotto al mobile, il consiglio è di non toccarlo!

gatto arrabbiato

  • orecchie appiattite: anche la posizione delle orecchie comunica lo stato d'animo del Gatto. Se noti che le orecchie sono basse, appiattite e sporgenti come fossero delle ali, vuol dire che il Gatto è arrabbiato. Anche in questo caso è meglio mantenere le distanze, il Gatto ha una posizione difensiva e può attaccare subito chiunque voglia avvicinarsi troppo.

Spero che questi consigli ti siano utili!

Continua a seguirci! :-)

Cerchi la miglior Cuccia per Gatti? Clicca qui: www.gattoconpersonalita.com  

© Riproduzione riservata

 

SCOPRI I MIGLIORI PRODOTTI PER IL TUO GATTO

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SPEDIZIONE ESPRESSA

Spedizione Veloce dall'Italia in 48/72h

ASSISTENZA 24/7

Assistenza clienti sempre pronta a risponderti

5/5 RECENSIONI

Oltre 24.000 clienti soddisfatti

PAGAMENTI SICURI

Garantiamo la massima Sicurezza