😻 Spedizione GRATIS sopra i €49 - Soddisfatti o Rimborsati 😻

Tiragraffi gatto: a cosa serve e quale scegliere

I gatti sono animali simpatici e divertenti, ma possono anche essere molto distruttivi. Potreste scoprire che le loro abitudini di graffiare lasciano segni sui mobili, sulle tende e sulle pareti. È importante sapere come affrontare questo problema in modo semplice e veloce! In tal senso, un tiragraffi per gatto sicuramente può esser molto utile per frenare la sua vena distruttiva.

Sezione: Perché al gatto piace graffiare tutto?

Come predatore naturale, il gatto ha bisogno di affilare gli artigli su qualcosa. A tal fine, graffia tutto ciò che gli capita a tiro.

Le ragioni per cui i gatti hanno bisogno di graffiare sono numerose e riguardano tutte il loro comportamento naturale di predatori. Di seguito ne elenchiamo alcuni:

  • Per marcare il territorio lasciando il proprio odore sulle superfici dove si gratta. I gatti hanno ghiandole odorose sulle zampe che lasciano feromoni quando si grattano. Ecco perché potreste notare che quando il vostro gatto graffia qualcosa, come il divano o la struttura del letto, puzza di lettiera!
  • Per rimuovere lo strato esterno "morto" degli artigli (che può dare fastidio). Se lasciato incustodito per troppo tempo, un vecchio artiglio potrebbe iniziare a crescere in un nuovo artiglio, rendendo difficile per il vostro animale camminare comodamente o persino graffiare correttamente!

Come scegliere un tiragraffi per gatto?

Se volete che il vostro gatto usi un tiragraffi, è importante scegliere quello giusto. Di seguito sono elencate alcune caratteristiche da considerare quando si sceglie un tiragraffi per gatti:

  • Assicurarsi che sia abbastanza alto da permettere al gatto di allungarsi. Una buona altezza per un tiragraffi da esterno è di almeno 35 cm di altezza e 25 cm di larghezza. Le postazioni da interno dovrebbero essere alte almeno 30 cm e larghe 20 cm.
    Alcuni gatti preferiscono i pali per arrampicarsi, che possono essere posizionati vicino alle finestre o alle porte, dove possono osservare gli uccelli fuori nel cortile o nel giardino.
    Per questi gatti, assicuratevi che il modello scelto sia dotato di una base robusta, in modo che non si ribalti quando vi si arrampicano.

  • Assicuratevi che la base sia abbastanza stabile non solo per il gatto, ma anche per voi, se necessario, perché spesso ci troviamo a provare il nostro nuovo giocattolo insieme a loro!
    Se possibile, provate a posizionare diversi piccoli giocattoli intorno al fondo, per vedere quanto sia facile per loro (e per voi!) prenderli con questo nuovo strumento invece di usare i loro soliti artigli che potrebbero danneggiare i mobili vicini, come i pavimenti in legno o la moquette...

Cliccando qui puoi vedere diversi esempi di tiragraffi per gatti molto comuni.

Come scegliere tiragraffi gatto

Come far sì che al vostro animale domestico piaccia il tiragraffi?

Ora che avete un tiragraffi, è il momento di far sì che il vostro gatto lo usi. Ecco alcuni consigli utili su come far apprezzare il tiragraffi al gatto:

  • Assicuratevi che il tiragraffi sia abbastanza alto da permettere al gatto di allungarsi. Alcuni gatti preferiscono i tiragraffi alti, mentre altri preferiscono quelli bassi. Tutto dipende dal tipo di altezza che preferiscono quando si grattano. In caso di dubbio, assicuratevi che la parte superiore del tiragraffi sia alta almeno quanto il sedile di una sedia media (circa 16 pollici).

  • Assicuratevi che la base o le gambe del nuovo tiragraffi siano abbastanza robuste e stabili da non cadere facilmente quando viene utilizzato da più persone o animali in un dato momento.
    Inoltre, la base, le gambe e i piedi devono poter evitare di scivolare su superfici lisce come piastrelle o pavimenti in linoleum, senza causare danni fisici dovuti ai graffi lasciati dagli artigli che li sfregano frequentemente durante l'uso.
La scelta può dipendere in larga misura dalla presenza di altri gatti nelle vicinanze, che potrebbero tentare di conquistare il loro territorio se ne avessero l'occasione: assicuratevi quindi che ci sia molto spazio anche intorno a ciascuno di essi!

Tiragraffi gatto: alcuni consigli per farlo abituare

Avrete capito ormai!
Se volete evitare di danneggiare mobili e carta da parati, acquistate un tiragraffi per gatti. 
Per farlo abituare al nuovo gioco, ecco alcuni con

  • Chiedete al vostro animale di esplorare il nuovo oggetto nel suo ambiente. Lasciate il tiragraffi fuori per qualche giorno, in modo che il gatto si abitui annusandolo e strofinandosi.
  • Dopo circa cinque giorni, provate a invogliare il vostro gatto con dell'erba gatta o dei bocconcini vicino al tiragraffi per convincerlo a usarlo come luogo di rifugio dagli altri gatti e cani della casa.
  • Se dopo 10 giorni di esposizione il gatto non è ancora interessato, passate a un altro metodo di addestramento, ne troverete moltissimi online!

Conclusione

Un tiragraffi per gatti sarà un'ottima aggiunta alla vostra casa e se state pensando di acquistarne uno e speriamo che questi consigli vi siano stati utili per aiutarvi a trovare quello giusto per il vostro gatto.

Per approfondire l'argomento, dai un'occhiata anche a questo articolo.

p>SCOPRI I MIGLIORI PRODOTTI PER IL TUO GATTO

 

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SPEDIZIONE ESPRESSA

Spedizione Veloce dall'Italia in 48/72h

ASSISTENZA 24/7

Assistenza clienti sempre pronta a risponderti

5/5 RECENSIONI

Oltre 24.000 clienti soddisfatti

PAGAMENTI SICURI

Garantiamo la massima Sicurezza


-->