😻 Scopri tutte le offerte del giorno - Spedizione Rapida dall'Italia

Sai distinguere un cibo di qualità da uno scadente?

Come per ogni altro animale, anche per il gatto l’alimentazione ha un ruolo fondamentale nella sua vita.

La maggioranza delle persone non presta particolare attenzione al prodotto e compra il cibo per il proprio animaletto al supermercato senza sapere cosa sta comprando.

Chiedere consiglio ad esperti di nutrizione spesso può rivelarsi costoso e dispendioso.

Quello che vi mostreremo in questa pagina è come identificare il cibo migliore per il tuo gatto semplicemente leggendo le etichette.

Prima di tutto: Perché alcuni cibi costano così poco?

È ormai chiaro a tutti che la differenza tra due cibi di costo diverso dipende dalla qualità del prodotto ma sapete veramente cosa vuol dire?

Il prezzo di un articolo non dipende solo dalle materie prime, che incidono in realtà solo in piccola parte. Tasse, costi di produzione, costi di trasporto, grossista negoziante ecc.

Alcuni di questi costi sono fissi e non possono essere abbattuti facilmente.

Ora ti invito a chiederti: come possono costare pochi euro al chilo alcuni prodotti?

La risposta è una sola, utilizzano materie prime scadenti.

Ma anche volendo fare un calcolo, la carne non potrebbe costare cosi poco, gli scarti invece si. 

Nel processo di realizzazione dell’ alimentazione umana vengono prodotti  moltissimi scarti come lische, code tendini, zampe, viscere, piume ecc.

Invece di buttare questi scarti, risparmiano i costi dello smaltimento e li fanno finire nel cibo economico che trovi nei supermercati a basso costo!

E la cosa assurda è che c’è anche chi compra quel cibo.

 Abbiamo ormai imparato che il gatto ha bisogno di tante proteine nella sua dieta e le migliori sono sicuramente quelle di origine animale ma dobbiamo fare una precisazione.

Il collagene è una proteina animale che viene estratta da scarti come le cartilagini, ma che chiaramente è di pessima qualità rispetto alla vera carne.

 A volte vengono addirittura utilizzati legumi pur sapendo che le proteine vegetali hanno un VALORE nutrizionale INFERIORE rispetto a quelle della carne.

Cosa provoca nel gatto ricevere meno proteine di qualità rispetto al suo fabbisogno? 

  • Pelo meno folto e lucido e che cade frequentemente.
  • Tono muscolare minore.
  • Maggiore sedentarietà.
  • Maggiore esposizione a patologie (sistema immunitario più debole).
  •  

     

     

     

     

    L’etichetta del cibo per gatti

    Quando si sceglie un Cibo per Gatti è molto importante analizzare l'etichetta: cosa c’è scritto sopra? 

    Può essere difficile leggere un etichetta se non si conosce bene come si compone un alimento.

    Spesso le persone fanno l’errore di leggere solamente la lista degli ingredienti che da sola non offre grandi informazioni.

    Il dato più importante da analizzare è sicuramente la tabella nutrizionale, o lista dei componenti analitici che indica la percentuale di macronutrienti presenti nei cibi, analizzati come richiesto dalla normativa vigente (Reg. CE 767/2009).

    Quando si leggono ingredienti ed additivi non si viene a conoscenza del valore nutrizionale dell’alimento che è fondamentale!

    Il regolamento chiede di inserire una tabella dove vengono indicati con precisione alcuni valori:

    • Le proteine grezze,
    • i grassi grezzi,
    • la fibra grezza,
    • le ceneri grezze;
    • La percentuale di calcio e di fosforo, ( anch’esse ceneri grezze).

    Ora prendi una confezione del cibo che stai dando al tuo gatto e mentre prosegui nella lettura verifica quello che diciamo.

     

    La proteina grezza

    Sono il primo dei valori del cibo da tener conto: il dosaggio minimo consigliato per un corretto fabbisogno nutrizionale è di 25-30% se il gatto è adulto, maggiore se per un gattino già svezzato: scendere sotto questi limiti è sconsigliato.

    Le proteine vanno distinte in due categorie, quelle animali e quelle vegetali.

    Le proteine vegetali vengono digerite con più difficoltà dal gatto, che ne espelle anche buona quantità attraverso le feci.  

    Bisogna prestare attenzione quindi al tipo di proteine e tenere conto che se sono vegetali ne verranno assimilate meno e potrebbero mancare i giusti apporti al tuo gatto.

    Le proteine sono composte da amminoacidi la cui composizione è diversa in base alla tipologia ( animali o vegetali).

    Uno degli amminoacidi più importanti è la taurina che non si trova mai negli alimenti vegetali, per questo motivo un gatto non può nutrirsi da fonti esclusivamente vegetali. 

    In generale è consigliabile quindi scartare cibi che contengono meno del 25% di proteine gregge.

     

    Sono moltissime le marche più commerciali che hanno una percentuale di proteine al suo interno minore del 25%.

     

     


    Sapete a cosa servono le proteine? 

    Principalmente sono utili a formare i muscoli del gatto, a formare strutture proteiche, gli enzimi necessari all’ organismo ed a garantire il ricambio. 

    Non c’è da nasconderlo, le proteine sono la parte più costosa del mangime perché viene dalle carni.

    Più un mangime è proteico meglio è per il gatto.

     

    Proteine grezze nelle marche commerciali Proteine grezze  nel Cibo di Beppo
    30%  44 %

     

    Scopri il Cibo di Beppo: https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

     

    Grassi grezzi

    Il valore dei grassi grezzi indica la percentuale di grassi presenti nel cibo per gatti.

    Sono importanti perché sono la fonte principale per l’energia del gatto.

    Ma attenzione! Troppo non vuol dire meglio! Un gatto casalingo non ha bisogno di un apporto di grassi troppo elevato altrimenti rischierebbe l’obesità.

    Generalmente la percentuale oscilla dal 10% al 22% di grassi. È molto importante valutare lo stato del proprio animale: per un gatto normale  un 15% di grassi è più che sufficiente.

    Se il gatto è sovrappeso o addirittura obeso la percentuale non dovrebbe superare il 10%.

    Carboidrati

    Sapevi che i carboidrati non vengono indicati sulle etichette? Per conoscere la loro percentuale sommaria bisogna calcolarli da soli andando ad esclusione con gli altri alimenti.

     

    Dunque, per capire le percentuali sommarie dei componenti analitici dei mangimi si può utilizzare questo conteggio:

    100-PROTEINE-FIBRA-CENERI-GRASSI-9=Percentuale di CARBOIDRATI.

    Il 9 indica la percentuale media di acqua presente in tutti gli alimenti per Gatti. 

    Sapevi che il gatto ha poca amilasi?

    L’amilasi è l’enzima necessario alla digestione dei carboidrati.

    Ecco perché un valore che supera il 30% è un valore piuttosto alto data la scarsa capacità di digestione dei carboidrati da parte del gatto.

    È noto che l’eccesso di carboidrati può provocare diarrea malassorbimento e se assorbiti possono causare obesità.

     

    Carboidrati nelle marche commerciali Carboidrati nel Cibo di Beppo
    28%  22 %

     

    Scopri il Cibo di Beppo: https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

     

    La fibra grezza

    Le fibre grezze negli alimenti sono un ingrediente essenziale che stimola il movimento intestinale e che impedisce la stitichezza nel gatto.

    Normalmente il valore nei croccantini va dal 2,5 al 5%.

    Utilizzando un alimento secco che ha un valore di fibra al di sotto il 2,5% si rischia la costipazione nel gatto.

    Riassumendo quindi, un alimento troppo povero di fibra va assolutamente evitato.

     

    Fibre grezze nelle marche commerciali Fibre grezze nel Cibo di Beppo
    2,5%  4,5 %

     

    Scopri il Cibo di Beppo: https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

     

     

    Le ceneri grezze

    Spesso sentiamo persone avere paura delle ceneri grezze, che non sono altro che ciò che noi chiamiamo sali minerali. 

    Il nome deriva dal procedimento che si usa per calcolarle.

    Quando si calcolano i sali minerali viene messo il cibo a 500 gradi e viene bruciato.

    A quella temperatura tutti gli altri componenti bruciano, ad eccezione dei sali minerali che vengono ridotti in cenere.

    È bene chiarire che le ceneri non finiscono nei cibi ma vengono buttate. Tutto il procedimento viene fatto solo come prova di laboratorio.

    Le ceneri gregge negli alimenti per gatti sono magnesio, potassio, calcio, e fosforo e tutti gli altri sali essenziali per la salute del gatto.

    Solo le percentuali di calcio e fosforo sono obbligatorie mentre tutte le altre no.

    Solitamente i minerali sono inseriti in base ai fabbisogni dei gatti, che sono abbastanza standard.

    In linea di massima si può considerare un buon cibo se il valore della proteina grezza è almeno 4-5 volte quello delle ceneri grezze.

     

    Ceneri grezze nelle marche commerciali

    Ceneri grezze nel Cibo di Beppo
    12%  9,5 %

     

    Scopri il Cibo di Beppo: https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

     

    Gli additivi

    Gli additivi nel cibo per gatti sono regolamentati dal Reg. CE 1831/2003, nel quale vengono stabilite le quantità e le tipologie ammesse.

    Ma cosa sono in poche parole gli additivi?

    L’additivo è una sostanza che “aggiunge” una caratteristica al cibo come renderlo più appetibile, colorarlo, conservarlo ecc.

    Un additivo non deve essere pericoloso e prima di essere commercializzato deve essere controllato e ne deve essere garantita l’assenza di additivi dannosi.

    La presenza di additivi nei cibi quindi deve essere specificata e deve rientrare nei limiti massimi stabiliti dalle normative europee.

    Alcuni additivi sono stati ritirati dal mercato (Etossichina nel 2017) e seppur nel breve termine, il cibo per gatti è sicuro, col passare del tempo però è impossibile prevedere eventuali effetti dannosi.

    Gli additivi che si trovano comunemente nei prodotti sono:
    • Correttori di acidità
    • Emulsionanti (mescolano tra loro cose che altrimenti non sarebbero mescolabili acqua - olio, per esempio). 
    • Conservanti (tra quelli più a rischio di tossicità a lungo termine)

    Questi sono alcuni degli additivi su cui c’è più sospetto.

    Ci si può rendere conto di quanti additivi diversi possono essere nei cibi semplicemente guardando l’etichetta, gli unici che non troverete sono quelli per i quali non sono previsti limiti quantitativi.

    Un azienda seria dovrebbe scrivere chiaramente quali additivi sono presenti e in che quantità, è bene diffidare da chi non lo fa oppure mostra solo la categoria ( per esempio “conservanti”) senza specificazione.

     

    Cosa puoi fare tu?

    Scegliere un prodotto di qualità è sicuramente la soluzione.

    E qui entriamo in gioco noi.

     

    Scopri il cibo di Beppo:

    https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

    Il Cibo di Beppo è l'ultima creazione firmata Gatto con personalità!

    Si tratta di un cibo studiato e realizzato per Gattari che amano il proprio gatto e che vogliono che mangi solo il meglio!

     

    Cosa ha di speciale?

    Per la produzione del Cibo di Beppo utilizziamo alimenti inizialmente destinati al consumo umano, senza scarti o ossa.


    Questo fattore influenza positivamente la qualità degli ingredienti  e fa la differenza tra un mangime ottimo e uno scadente.


    Pertanto, è molto importante perché significa investire sulla salute del nostro amico a quattro zampe.

    Fonti proteiche approvvigionate responsabilmente e altamente digeribili, ideali per i gatti.

    Formulato per aiutare a mantenere un intervallo ottimale di pH delle urine per supportare la salute del tratto urinario e per essere povero di grassi.

    Con aggiunta di polpa di barbabietola e cellulosa per aiutare a ridurre la formazione di boli di pelo e per contribuire a sostenere la capacità di assorbire i nutrienti.

    70% totale di Carne e Pesce: ricco di aminoacidi, vitamine e minerali essenziali per sostenere ogni giorno salute e benessere.

     

    Se confrontato con le altre marche presenti sul mercato, ti accorgerai che il Cibo di Beppo può arrivare a costare 3-4 volte in più.


    Ne siamo consapevoli.

    Avere un prodotto di bassa qualità e a basso costo sarebbe stato semplice, ci sarebbe bastato:

    - Utilizzare ingredienti di scarto, carni da allevamento intensivo, tritare piume, zampe e testa dei polli

    - Utilizzare grandi quantità di cereali, utilizzare proteine idrolizzate di soia o pollo piselli

    - Inserire grandi quantità di proteine vegetali o carboidrati (non digeribili dal gatto).

    La qualità costa, lo sappiamo tutti e vale per ogni cosa sul mercato, ma noi abbiamo deciso di non risparmiare quando in gioco c'è la salute di un gatto.

    Pelo più folto, più lucido e più morbido, maggiore vitalità e tono muscolare migliore.

    Acquista il Cibo di Beppo: https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

     

    Il cibo di Beppo non è per tutti

     Il cibo di Beppo non è sicuramente adatto a te se:

     

    • Non sei disposto spendere meno di 2€ al giorno a pasto per il tuo micio. 
    • Sei sempre in cerca del prezzo più basso senza curarti della qualità del cibo che dai al tuo gatto
    • Non ti importa che il tuo animale probabilmente mangi scarti e non abbia il giusto apporto nutrizionale.

      Se sei una di queste persone sicuramente non riusciremo a farti cambiare idea? 

      Ma se hai a cuore la salute del tuo amico a quattro zampe ed ora hai conosciuto la verità sui cibi di bassa qualità ti lascio il link del Cibo di Beppo:

       

      Acquista il Cibo di Beppo: https://gattoconpersonalita.com/pages/il-cibo-di-beppo-miglior-cibo-per-gatti-sterilizzati

       

      Se qualcosa non ti è ancora chiaro o hai semplicemente domande o dubbi, scrivilo nei commenti!

       

      ARTICOLI CORRELATI

      Lascia un commento

      Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

      SPEDIZIONE ESPRESSA

      Spedizione Veloce dall'Italia in 48/72h

      ASSISTENZA 24/7

      Assistenza clienti sempre pronta a risponderti

      5/5 RECENSIONI

      Oltre 24.000 clienti soddisfatti

      PAGAMENTI SICURI

      Garantiamo la massima Sicurezza